SERVIZIO CLIENTI - WHATSAPP 351 1476942

Chi Siamo

Russoraffaele | Articoli Religiosi e Articoli da Regalo

 

Sono passati quasi novant’anni da un certo giorno del 1933, quando Russo Raffaele alzò per la prima volta le serrande della sua bottega di cornici su misura nel cuore di Napoli. 

 

Quel giorno, il signor Russo uscì di casa con l’obiettivo di aprire un negozio che potesse mantenere la sua famiglia e forse si augurò anche di poterlo affidare un giorno ai suoi figli, se le cose fossero andate bene. Difficilmente, tuttavia, avrebbe potuto immaginare che stava avviando un’attività che avrebbe resistito a una guerra mondiale e sarebbe arrivata in due sole generazioni a far conoscere il proprio nome in tutto il mondo. Già dai primi tempi, Russo iniziò a farsi conoscere per la precisione e pulizia dei lavori e dei ritocchi artigianali di qualità, arrivando a contare ben presto tra i suoi clienti importanti personalità di Napoli. Nel corso del tempo, molte cose sono cambiate rispetto al 1933.

 

È passata una guerra che ha lasciato ferite profonde nel tessuto della città, sono passati i bombardamenti che hanno risparmiato per pura fortuna - forse per miracolo - il fondatore, che quel giorno casualmente era entrato nella bottega da un lato della strada, invece che dall’altro.  

Per sopravvivere nel mezzo della crisi bellica e post-bellica, Raffaele Russo si rese presto conto che la sola via possibile era puntare su qualità e innovazione, che da allora sono rimaste i marchi distintivi dell’azienda. Iniziò dapprima ad ampliare l’offerta del negozio, aggiungendo a cornici e serigrafie anche pastori artigianali fatti in Germania e immaginette di santi. La posizione del negozio in questo si rivelò strategica: il Centro Storico era il luogo per eccellenza della tradizione presepiale napoletana, e la vicinanza al Duomo e alla chiesa di Santa Chiara lo rendeva luogo di passaggio per tutti coloro che decidevano di visitare questi centri di preghiera.

 

Nel 1957 il primogenito di Russo, Gaspare, affiancò il padre nella gestione del negozio. L’attività crebbe, fino a quando nel 1980 Gaspare subentrò completamente al padre.

 

Nel 2000, il primogenito di Gaspare, anche lui chiamato Raffaele, aprì un’altra sezione del negozio dedicata a tessuti e paramenti sacri nel locale dirimpetto alla sede storica.

Nel frattempo tuttavia le cose stavano cambiando. Il mondo ecclesiastico e religioso si stava evolvendo, e così pure i modi e i tempi del commercio moderno. Per far fronte a questa esigenza, Raffaele figlio decise di tentare una scommessa per salvare l’attività: spostare il commercio al mondo dell’online. Con l’aiuto iniziale di un solo collaboratore, in uno studio piccolissimo e procedendo per tentativi e miglioramenti successivi, Raffaele, poi supportato dai fratelli Fabrizia e Fabio, riuscì in pochi anni a creare un sito internet con decine di migliaia di prodotti, trasformandolo in un’ecommerce tra le prime del settore religioso in tutta Italia.

Con la traduzione del sito a partire dal 2016 - prima in inglese, poi più recentemente anche in spagnolo - Russoraffaele ha espanso il proprio commercio in tutto il mondo, senza mai rinunciare alle caratteristiche di innovazione e qualità che hanno caratterizzato l’attività dai tempi della fondazione fino ad ora.

 

Oggi, per rispondere alle esigenze logistiche e di magazzino della nuova attività, Russoraffaele ha trasferito la propria sede nella zona industriale di Napoli, chiudendo alla fine del 2020, in seguito al ritirarsi di Gaspare Russo, la sede storica al numero 116 di via San Biagio dei Librai. Nonostante questo, la tradizione e la storia sono rimaste un marchio indelebile nell’attività di famiglia, che continua ancora oggi, dal 1933, a tenere uno sguardo aperto verso le innovazioni e rivolto al futuro.